Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Il varicocele è una patologia di origine vascolare a carico del testicolo. È rappresentata dalla dilatazione e dall’incontinenza delle vene testicolari (o spermatiche), che drenano sangue dal testicolo. La stasi venosa può determinare alterazioni della struttura del testicolo e alterazioni dello sperma tali da determinare infertilità.

Il varicocele si può sviluppare su entrambi i testicoli, ma, per ragioni anatomiche vascolari, nel 95 % dei casi interessa il testicolo sinistro.

Per evitare possibili complicazioni, una diagnosi precoce e la conseguente terapia chirurgica, unico trattamento per il varicocele, è di primaria importanza. Il varicocele si presenta spesso in modo asintomatico, o si può avvertire gonfiore o tensione a livello del testicolo. Il dolore, quando presente, si manifesta a seguito di un’attività fisica intensa o se si è trascorso molto tempo in piedi, così come avviene per le vene varicose degli arti inferiori.

La diagnosi è generalmente clinica ed è sufficiente l’esame obiettivo in corso di visita andrologica. L’ecocolordoppler scrotale permette di confermare la presenza del varicocele e di classificarlo. L’integrazione di esami quali lo spermiogramma, permette di valutare il danno che sta portando al testicolo.

La tecnica chirurgica da noi preferita è la varicocelectomia con approccio infrainguinale. La ferita sarà generalmente di 2-3 cm e sarà poco visibile in quanto coperta dai peli pubici. L’intervento si realizza in regime di Day Surgery presso una Clinica di riferimento di Napoli, con tempi rapidi di recupero post-operatorio.

Chiama ora