Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

ll tumore del testicolo è la neoplasia solida più comune nell’uomo tra i 15 ed i 40 anni e, pur essendo un tumore piuttosto raro costituendo l’1% delle neoplasie dell’uomo, è responsabile del 10–15% dei casi di morte per neoplasia maligna nei pazienti appartenenti a questo gruppo di età.

 

DIAGNOSI

Come nella mammella della donna, è importante autopalparsi i testicoli alla ricerca di tumefazioni o anomalie. Generalmente, quando il tumore è presente sulla superficie del testicolo, viene avvertito come un nodulo duro non dolente.

Quando si notano anomalie, aumento di volume di solo uno dei testicoli o nodularità è importante recarsi al più presto dall’Andrologo per una visita di inquadramento.

 

TERAPIA

Il primo step della terapia è l’asportazione chirurgica del testicolo coinvolto e del funicolo spermatico. Possono essere previsti cicli di chemioterapia o radioterapia. Ciò dipenderà dal tipo di neoplasia e dall’estensione della malattia. Per questo è importante una diagnosi tempestiva.

Il criptorchidismo è uno dei principali fattori di rischio del tumore testicolare. In questo caso è importante una sorveglianza nel tempo, mediante ecografia, del testicolo ritenuto.

Chiama ora