Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

La diatermocoagulazione (DTC) è una metodica medica basata sull’uso di corrente elettrica ad alta frequenza che viene applicata, mediante un elettrodo monouso sterile, a tessuti come la cute che ne determina la distruzione per effetto termico.

 

A COSA SERVE LA DIATERMOCOAGULAZIONE?

La diatermocoagulazione trova ampio utilizzo nel trattamento selettivo di lesioni di piccole dimensioni (verruche, fibromi penduli, ecc.).

Con la diatermocoagulazione possiamo trattare tutte quelle lesioni benigne che non necessitano di asportazione chirurgica o dell’esame istologico.

 

COME SI ESEGUE LA DIATERMOCOAGULAZIONE?

Prima del trattamento , l’area viene anestetizzata per rendere più tollerabile la procedura, visto che si può associare ad un dolore breve e di modesta entità. L’anestetico viene infiltrato attraverso un ago atraumatico sottilissimo.

 

E DOPO IL TRATTAMENTO?

Per piccole lesioni con ridotta base d’impianto, come le verruche o i fibromi penduli, si può presentare un lieve sanguinamento nelle prime ore dopo l’intervento. La comparsa di una crosta si risolve nella maggior parte dei casi senza esiti. Possono essere prescritte medicazioni e creme da applicare, in funzione della zona e del tipo di tessuto trattato.

 

POSSIBILI COMPLICANZE

  • infezione: può insorgere in soggetti immunocompromessi, se è presente un traumatismo continuo della ferita e se non si utilizzano gli antibiotici prescritti
  • dolore: nelle zone maggiormente sensibili come la regione ano-genitale, può essere avvertito con maggiore intensità rispetto ad altre aree del corpo
  • cicatrici: in pazienti predisposti è possibile la formazione di cheloidi, quando si effettua una cauterizzazione troppo aggressiva

 

CONTROINDICAZIONI

Il trattamento di diatermocoagulazione dovrebbe essere evitato nei pazienti affetti da disturbi della coagulazione, in terapia con anticoagulanti o predisposti alla formazione di cheloidi. Per questo è indispensabile un’accurata anamnesi prima di procedere l’intervento.

 

Chiama ora